1. Home>
  2. Temi HR>
  3. l’Ufficio Personale>

Lavoro ibrido: 4 consigli su come rimanere in contatto con i propri dipendenti

-Tempo di lettura: 8 Minuti
4 consigli su come rimanere in contatto con i propri dipendenti

Il lavoro ibrido offre molti vantaggi tanto all’azienda quanto ai dipendenti. Non a caso, più di 7 dipendenti su 10 affermano che il loro equilibrio tra lavoro e vita privata è migliorato. Ma dopo tre anni di lavoro ibrido, iniziano a manifestarsi le prime crepe che non sempre sono visibili. L'affievolimento del contatto umano ne è un esempio. Ecco 4 modi per invertire la tendenza. 

    33% dei dipendenti europei dichiara di sentirsi più isolato alla cultura aziendale, secondo una ricerca di SD Worx.

      #1 Prevenire i pregiudizi di prossimità

      Con l'aumento del lavoro ibrido, negli ambienti manageriali si parla spesso di “pregiudizio di prossimità". Ma cosa significa? Semplicemente che un'azienda si assicura che i suoi dipendenti, sia che lavorino in ufficio che a casa, abbiano pari opportunità e responsabilità.

      Promuovendo l'equità ibrida, i leader aziendali mirano ad evitare il "pregiudizio di prossimità", ovvero il favoritismo verso i dipendenti che si recano in ufficio rispetto a quelli che lavorano a distanza.

      Per aiutare a costruire un'azienda più inclusiva e a prova di futuro, è necessario introdurre nell'organizzazione una o più delle seguenti pratiche:

      • fornire feedback sulle prestazioni a 360 gradi
      • essere più trasparenti possibili quando le decisioni non sono uniformi
      • pianificare e strutturare strategie di comunicazione più inclusive e proattive
      • fornire pari benefici e opportunità di lavoro
      • prevedere un adeguato software di lavoro per tutti i dipendenti ibridi.

        #2 Generare fiducia

        La fiducia è sempre stata un fattore potente sul posto di lavoro, ma ora è diventata un vero e proprio fattore di cambiamento. Secondo uno studio di SD Worx, il 23,8% dei dipendenti europei dichiara di sentirsi controllato e monitorato dai propri manager quando ricorre al lavoro a distanza. Se non si interviene in modo adeguato, a lungo andare questo può portare a un problema di fiducia.

        Per coltivare efficacemente un alto livello di fiducia e garantirne le fondamenta, è necessario:

        • dare alle persone la possibilità di prendere decisioni: aggiungendo responsabilità supplementari alle loro mansioni e invitandoli a partecipare a riunioni a cui solitamente non partecipano.
        • fornire ai dipendenti ampie possibilità, informazioni e strumenti necessari per essere proattivi e propositivi.
        • incoraggiare i dipendenti a essere sé stessi in modo autentico, promuovendo una cultura aziendale equa, inclusiva e stimolante.
        • essere aperti verso nuove esperienze motivando i dipendenti a proporre novità.
        • premiare e celebrare i loro piccoli e grandi successi.
        • creare un ambiente di lavoro in cui i dipendenti siano liberi di essere creativi, di commettere errori, di rischiare, di fallire, di avere successo e di esprimersi.
        • dare un feedback costruttivo cercando di evitare le valutazioni: eporre con discrezione le problematiche lasciando che i dipendenti ne traggano le implicazioni.
        • incoraggiare il team a perseguire la qualità.

        Quando i dipendenti sentono di essere aiutati verso una loro crescita personale, promuovere una cultura che si basa sulla fiducia diventa più facile. A sua volta, aumenterà il legame all'interno dell'organizzazione.

          #3 Continuate a creare connessioni personali

          I legami personali sono la chiave per creare una solida cultura aziendale. Quando i dipendenti sono divisi tra ufficio e lavoro a distanza, è necessario tenerli impegnati creando opportunità per maggiori conversazioni all'interno della routine. Ma in che modo?

          • chiedendo al vostro team un feedback, perché in un ambiente di lavoro ibrido è frequente che ci siano errori di comunicazione.
          • rispondendo alle esigenze e ai desideri del vostro team.
          • cercando una strategia rafforzata, sia in termini di frequenza che di metodo di comunicazione: comunicare più frequentemente con l'intero team e con ciascun membro creerà un ambiente di sicurezza psicologica.
          • tenendosi aggiornati individualmente con ogni dipendente: in questo modo, tutti i membri del team si sentiranno a proprio agio nell'esprimere le proprie preoccupazioni o nel fare domande in qualsiasi momento.
          • controllando regolarmente i membri del team: programmando un incontro faccia a faccia, sia digitale che di persona. Mentre le e-mail e le chat vanno bene per le semplici domande "sì o no", un incontro faccia a faccia permetterà di avere un momento di contatto visivo adeguato. Può anche aiutare a capire se il vostro team è in difficoltà o meno.

          Guidare il team con empatia: mettendovi nei panni dei dipendenti, creando un ambiente più autentico per i lavoratori ibridi.

          Ascoltando attentamente, imparando e poi ascoltando ancora: se penserete di ascoltare troppo, probabilmente sarà la quantità perfetta.

          La paura dell'isolamento è reale negli ambienti di lavoro ibridi, quindi più connessioni personali si creano, più facile sarà colmare il divario tra gli schermi dei computer con successo.

            #4 Impegnarsi in attività di team building sia virtuali che fisiche

            Il team building è un potente motivatore. Relazioni forti tra colleghi migliorano sicuramente la produttività e la collaborazione. È facile organizzare attività di team building di persona, ma cosa fare quando si tratta del lavoro ibrido?

            Fortunatamente, è possibile sfruttare la creatività e la tecnologia per sviluppare esercizi di team building ibridi che i dipendenti apprezzeranno pienamente e a cui vorranno partecipare. Poter creare rapporti e conoscere meglio i dipendenti attraverso eventi di team building ibridi, come sessioni di lavoro in diretta video, volontariato virtuale o "team time" informali o "coffee chat". È inoltre possibile programmare regolarmente incontri per rompere il ghiaccio:

            • organizzando un happy hour o un pranzo di squadra
            • pianificando attività divertenti
            • allenandosi insieme
            • coinvolgendo un coach per webinar interattivi e divertenti.

            Con queste tecniche di team building, sia virtuali che fisiche, potete essere certi di far sentire i vostri lavoratori ibridi parte della squadra.

              Cercate altri modi per diventare un datore di lavoro di fiducia?

              Consultate il nostro nuovo e-book e scoprite 9 potenti strategie per attrarre, coinvolgere e trattenere i migliori talenti.

              Prendi subito la tua copia gratuita
              Lavoro ibrido: 4 consigli su come rimanere in contatto con i propri dipendenti
              how to become an employer of choice - Ebook
              e-Book

              Quali caratteristiche per essere un datore di lavoro che attrae talenti

              Questo e-book è una lettura obbligata se avete a che fare con la carenza di talenti. Illustra 9 punti di attenzione e come affrontarli. Il tutto si basa su un'ampia ricerca condotta tra datori di lavoro e dipendenti europei, condita dall’acume di esperti. La sintesi è che diventare un datore di lavoro capace di attirare i migliori talenti non è questione di fortuna ma di iniziative ben mirate. Inizia oggi stesso con questa lettura.

              02520
              Blog

              Modalità diverse di affrontare le più grandi sfide delle Direzioni HR

              Dopo un lungo periodo di contenimento, è tempo di concentrarsi di nuovo sulla crescita.

              E questo ispira molte aziende a (ri)connettersi con i propri talenti. Alcuni modi nuovi, basati sulle emozioni positive, possono già fare miracoli ed avere un impatto significativo sui dipendenti per recuperare la loro motivazione. Nel frattempo, immaginiamo che stiate affrontando anche voi la maggior parte delle 10 principali sfide HR per il 2022 e oltre.

              2022-05-25
              58520
              Blog

              3 errori imperdonabili nel payroll delle organizzazioni multinazionali

              Le Paghe sono la linfa vitale di un'organizzazione, quindi farle bene è fondamentale.

              Quando le organizzazioni si espandono in nuove località geografiche, il rischio di errori nel payroll aumenta. È un pensiero terribile per i professionisti delle risorse umane e del payroll.

              Quindi, cosa possono fare le multinazionali per minimizzare il rischio di errori nel payroll ?

              Ecco tre suggerimenti:

              2022-05-25